SUSHI CORNER

- CHICCA -
LA BIRRA SUSHI CORNER

LA DOMANDA DA UN MILIONE DI DOLLARI

"Quale birra mi consigli in abbinamento al vostro sushi?"

Questa è la domanda più frequente ricevuta negli anni dai nostri clienti.

“Meglio ambrata o chiara?”
“Scelgo una birra strutturata o più leggera?”
“Meglio dolce o amara?”

Domanda difficile, esistono centinaia di migliaia di birre al mondo, ognuna con un sapore unico.

Ma di una birra perfetta per il sushi… non ne avevo mai sentito parlare. La mia ricerca è iniziata anni fa, quando ero ancora solo un consumatore di sushi.

Quando chiedevo quale birra associare le risposte erano sempre abbastanza generiche e non c’era un motivo specifico per il quale mi veniva consigliata una birra piuttosto che un’altra.

Molto spesso la scelta veniva orientata verso una non meglio specificata “birra giapponese”, ma sinceramente se dovessi dire che ricordo quel tipo di birra, le sue caratteristiche o un sapore particolare che mi ha lasciato, mentirei.

Il mio primo sushi corner

Quando poi ho aperto il mio primo Sushi Corner, la ricerca della birra perfetta da abbinare al nostro menù è diventato un lavoro molto più scrupoloso e preciso. C’è stato un periodo in cui ho assaggiato di tutto. Cercavo le affinità per ogni singolo abbinamento, menù di sushi da un lato e menù birre dall’altro. Credo di aver conosciuto ed essermi confrontato con tutti i fornitori della mia zona, uno per uno. In quel periodo ho fatto interessanti scoperte.

Ad esempio, la birra Blanche è una tipologia di birra dal sapore molto delicato che viene accostata spesso ai risotti con le verdure, e dato che il sushi ha una base di riso si potrebbe ipotizzare una comunanza di abbinamento. Ma c’è da dire che accanto al risotto ai frutti di mare la birra migliore è una chiara con “carattere” che compete meglio con il gusto deciso del pesce. I dubbi crescevano: il sushi che ha sia il riso che il pesce, lo si assimila ad un risotto delicato o ad un risotto ai frutti di mare? E quindi lo si abbina meglio ad una Blanche o ad una chiara più strutturata? Un vero rompicapo!

C’erano alcuni capisaldi che col tempo avevo sperimentato, ad esempio con la zuppa di mare una Strong Ale Belga era una scelta di tutto rispetto. Ma quali erano i punti di contatto reali tra una zuppa di mare e il sushi? Avevo anche accostato con soddisfazione la frittura di paranza, che è un piatto tipico della cucina italiana, con una buona Pils. Per questo giunsi alla conclusione che la Pils era perfetta con la tempura, ma sarebbe stata altrettanto adatta anche accanto alle contaminazioni brasiliane del sushi fusion?

Provai e la risposta fu “NO”!

Non è un accostamento malvagio, ma non è quel genere di accostamento che migliora entrambi i sapori, non è quello che cercavo, un connubio in grado di esaltare le caratteristiche sia del sushi che della birra.

L’impossibilità di trovare la birra perfetta mi ha creato momenti di vero sconforto.

Io che ho sempre avuto il pallino dell’eccellenza, tanto da essere accusato di ossessione e pignoleria, sul tema birra… faticavo ancora molto. Per qualche anno, mi sono limitato a dare il consiglio migliore che potessi, ma dentro di me sapevo che non ero fiero della birra così come lo ero di Sushi Corner.

Ricordo che in quel periodo le riflessioni sugli abbinamenti davano vita a dei confronti con amici e soci che duravano serate intere, senza giungere a nessuna conclusione che trovasse tutti d’accordo.

Il pesce crudo ha un sapore deciso, ma raffinato. Una birra troppo decisa rischia di coprirne i sapori, una troppo esile di non “pulire la bocca” per prepararla al boccone successivo. Col pesce affumicato mi piaceva affiancare Weizen di frumento, ma era impossibile considerare alla stessa stregua il pesce affumicato ed il branzino e cetriolo che c’è nel nostro Uramaki, nemmeno la Weizen andava bene!

Allora pensai di cambiare totalmente punto di vista: mi concentrai sulle salse.

Se avessi trovato la birra da associare alla nostra salsa Corner, mi dicevo, forse avrei trovato il minimo comune denominatore! In genere le salse che si usano negli antipasti e sono decisamente saporite e ricche di spezie, una chiara Strong Lager sarebbe stata perfetta!

ABBINAMENTO DIFFICILE:
IL CHOW CHOW ROLL

Poi pensai al nostro Chow Chow Roll… un piatto speciale che unisce in maniera squisita salsa di soia, gambero fritto e fragola. Una di quelle associazioni che sul menù può passare inosservata, ma la cui saggezza dell’abbinamento diventa una rivelazione per le papille solo dopo averla assaggiata.

(Provare per credere!)

Quale birra avrei messo accanto a questi tre ingredienti così diversi tra loro?
La Strong Lager per la salsa Corner, la Pils per la frittura o una Trappista per la fragola?

Avevo un problema da risolvere! Più passava il tempo e più mi rendevo conto che una singola birra da abbinare ad un menu così complesso non esisteva ancora.

Dovevo crearla!

Avevo bisogno di qualcosa di unico che avesse tutte le caratteristiche che cercavo.
Di birre ne avevo provate tante, ma ero arrivato al punto in cui non volevo rinunciare a nulla!

Così pensai di rivolgermi a dei veri Mastri Birrai, persone che studiano e creano birre ogni giorno, e metterli all’opera.

Mi rivolsi al Birrificio Renton di Fano, la missione era chiara: creare la birra perfetta da abbinare al nostro menù di sushi fusion.

Io ci avevo provato per troppo tempo, era arrivato il momento di fare un salto di qualità, di affidarmi a dei veri esperti del settore che potessero farmi andare oltre le mie conoscenze ed aggiungere alla mia ricerca dell’eccellenza il tassello che mancava alla birra.

Il sushi fusion è un cibo molto particolare, unisce il meglio della cucina giapponese con le contaminazioni di quella brasiliana e, per questa sua particolarità, le occorreva un prodotto unico.

Confidavo nei Mastri Birrai anche se non avevo la minima idea di come avrebbero fatto a risolvere questo enigma, erano sicuramente esperti di birre, ma certo di sushi ne sapevo più io. Come avrebbero potuto risolvere il problema?

Fu in quel momento che una domanda che non mi aspettavo mi aprì uno scenario nuovo, la domanda che mi venne fatta fu:
“qual è il filo conduttore che ispira tutto il tuo menu?”

Non i singoli ingredienti, altrimenti avremmo banalizzato l’abbinamento della birra a poche associazioni, ma il filo conduttore, la linea guida. Io non ci avevo mai pensato… era la domanda giusta. Forse non arrendermi stava portando i suoi frutti. Ciò che vogliamo trasmettere è la freschezza, la delicatezza gustativa e una raffinata esoticità degli ingredienti.

Dall’identificazione di questo filo conduttore sono poi serviti più di cinque mesi di lavoro e perfezionamento, ma alla fine ce l’abbiamo fatta!

Dopo 153 giorni è nata Chicca!

CHICCA la birra Sushi Corner

La birra che racchiude in sé tutte le caratteristiche che stavo cercando, la birra che avrei voluto ordinare tutte le volte che nella mia vita avevo mangiato il sushi in giro per il mondo. Una birra che si lascia bere senza mai stancare, con quel finale piacevolmente amaro che “pulisce” il palato preparandolo ad un altro boccone.

La Chicca è una birra dalla gradazione medio/bassa, perché l’alcol non deve sovrastare i sapori, ma li deve affiancare con un retrogusto armonico. È una birra Ale, non filtrata, non pastorizzata, chiara. I suoi malti sono leggermente dolci ed i suoi luppoli tedeschi di alta qualità le conferiscono delicate note fruttate.

Con i suoi 5° è una birra di media gradazione, in cui la parte maltata ed alcolica affianca sapientemente i sapori raffinati del sushi fusion senza prevaricarne le delicate caratteristiche.

La Chicca ha corpo, ma senza eccedere, quel tanto che serve a sostenere con sapienza la struttura dei piatti garantendo continuità all’esperienza gustativa. I suoi malti, delicatamente dolci, ben si sposano con un importante parte luppolata data da luppoli tedeschi di alta qualità i quali conferiscono un boquet aromatico piacevolmente delicato. Un naso “floreale ed erbaceo” lascia spazio ad una bevuta morbida e presente.

Dopo mesi di duro lavoro, infiniti tentativi, prove, fallimenti, ho finalmente il piacere di presentarvi la Chicca, il gioiello di casa, la degna birra per la nostra infinita passione per il sushi fusion.

Presentazione di CHICCA

© Copyright 2020 Sushi Corner